Domenica, 25 ottobre 2020, ore 10:30. Villa dei Quintili

Questa maestosa residenza suburbana di epoca imperiale sorgeva lungo l’Appia Antica sulla quale si apriva con un ingresso monumentale. Attraverso alcune condutture in piombo scoperte durante le indagini archeologiche è stato possibile risalire ai nomi dei proprietari, Sesto Quintilio Condiano e Sesto Quintilio Valerio Massimo. I due fratelli, di nobili origini e grandi proprietari terrieri, furono eletti entrambi consoli nel 151 d.C. La loro ricchezza e fortuna terminó bruscamente con l’imperatore Commodo che li accusò di aver congiurato contro di lui e nel 183 d.C. li fece uccidere, appropriandosi dei loro beni e la loro grande proprietà divenne così una villa imperiale.

Il complesso rimase poi parzialmente in uso fino al VI secolo d.C. , periodo a cui risalgono bolli laterizi dell’epoca di Teodorico. Dopo la caduta dell’Impero Romano, la villa imperiale fu abbandonata e saccheggiata passando nei secoli in proprietà di varie istituzioni ecclesiastiche. La tenuta, detta anche Roma Vecchia per l’imponenza dei ruderi, passò poi in proprietà dell’Ospedale del Santissimo Salvatore ad Sancta e nel 1797 fu venduta a Giovanni Raimondo Torlonia il quale promosse campagne di scavo che portarono alla scoperta di un numero straordinario di sculture tale che ancora oggi l’intera zona è chiamata “Statuario”.


Visita guidata a cura di Andrea Aurello.

Appuntamento ore 10,30 all’entrata Via Appia Nuova, 1092. Auricolari e visita guidata € 7,50, ingresso gratuito Prenotazione obbligatoria a: arteinopera@yahoo.it oppure tel. 3396899130

This entry was posted in Visite in programma. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *