Domenica 29 aprile 2018, ore 10:00 – “Sutri, Vulci e i misteri di Mitra. Culti orientali in Etruria”.

La mostra, organizzata dalle Soprintendenze dell’area metropolitana di Roma, della provincia di Viterbo,  dell’Etruria meridionale e dal comune di Sutri, presenta il culto di Mitra, divinità di origine orientale che proprio nella cittadina ha una significativa testimonianza nel suggestivo  luogo di culto ricavato all’interno della necropoli rupestre lungo la via Cassia. Il Mitreo di Sutri, per la sua posizione e struttura, evoca infatti antichi riti, i banchetti sacri e le cerimonie iniziatiche degli adepti alla religione misterica. Dedicato in seguito al culto cristiano di S. Michele Arcangelo e a quello della Madonna del Parto,completamente scavata nel tufo,  rappresenta oggi uno dei più importanti simboli della città. L’esposizione, allestita all’interno di Villa Savorelli, offre per la prima volta al pubblico gli straordinari gruppi scultorei del Mitreo (III secolo d.C.) rinvenuto a Vulci nel 1975, permettendo così il confronto tra le testimonianze dei due centri nevralgici dell’Etruria meridionale.

 Visita a cura della dott.ssa Giuseppina Micheli.

Appuntamento alle ore 09:50 davanti la biglietteria dell’Anfiteatro, Parco Antichissima città di Sutri, via Cassia Km 49,00. Ingresso € 5,00; visita guidata + auricolari € 7,50. Prenotazione obbligatoria: arteinopera@yahoo.it, oppure 340/3403008.

Questa voce è stata pubblicata in Visite in programma. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.