Domenica 22 maggio 2016, ore 18.00 – “I Macchiaioli. Le collezioni svelate.” – Chiostro del Bramante

ZandòIn mostra oltre 110 opere che rappresentano la punta di diamante di ricchissime raccolte di grandi mecenati dell’epoca, personaggi di straordinario interesse, accomunati dalla passione per la pittura, imprenditori e uomini d’affari innamorati della bellezza, senza i quali oggi non avremmo potuto ammirare questi capolavori. Talvolta donate dagli autori stessi e più spesso acquistate per sostenere gli amici pittori in difficili momenti, queste opere – in grado di assecondare il piacere estetico e arricchire le più grandi quadrerie – sono diventate capolavori ricercati anche dai grandi intenditori d’arte dei nostri giorni. Nel percorso espositivo il visitatore ha la possibilità di scoprire i Macchiaioli, il movimento pittorico più importante dell’Ottocento italiano e il clima storico che fa da sfondo alla vicenda di questi artisti, oltre ai temi, ai contenuti e ai personaggi di questo rivoluzionario movimento: si potranno ammirare, tra le altre opere, Il Ponte Vecchio a Firenze (1879) di Telemaco Signorini  (fortunosamente recuperato da Borgiotti sul mercato inglese, un capolavoro non più visto da decenni) e la Ciociara di Giovanni Fattori, per la prima volta esposta al pubblico.

Visita a cura della dott.ssa Giuseppina Micheli.

Appuntamento alle ore 17:45 davanti l’entrata della mostra, Arco della Pace n° 5.

Costo: biglietto+prenotazione+auricolari € 13,00; visita guidata € 6,00. Prenotazione obbligatoria: arteinopera@yahoo.it, oppure 340/3403008.

Questa voce è stata pubblicata in Visite in programma. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.