Sabato 24 febbraio 2018, ore 11. San Paolo fuori le mura: basilica, chiostro e area archeologica dell’orto monastico

La basilica di San Paolo fuori le Mura è stata oggetto in questi ultimi anni di importanti studi e indagini archeologiche finalizzati a ricostruire l’assetto primitivo dell’edificio paleocristiano, realizzato alla fine del IV secolo e quasi completamente distrutto da un incendio nel luglio del 1823. La chiesa fu ricostruita nelle forme e nelle dimensioni della fabbrica antica, ma radicalmente reinventata nella sua struttura interna ed esterna. Gli scavi condotti dai Musei Vaticani tra il 1998 e il 2006 hanno riportato in luce alcuni settori del transetto originario e soprattutto recuperato – sotto l’altare papale – il sarcofago marmoreo nel quale gli antichi avevano riposto quelli che ritenevano i resti dell’apostolo Paolo. (altro…)

Sabato 17 febbraio 2018, ore 16,45. Auditorium di Mecenate

L’Auditorium di Mecenate venne scoperto nel 1874 durante i lavori di scavo  per la costruzione del nuovo quartiere Esquilino, subito dopo la proclamazione di Roma Capitale del Regno d’Italia. Il ritrovamento di una conduttura di piombo, recante iscritto il nome del retore M. Cornelius Fronto, proprietario degli horti Maecenatis in età adrianea, ha confermato il riconoscimento dell’edificio come una parte del più vasto e lussuoso complesso residenziale, fatto costruire da Mecenate, il celebre statista collaboratore di Augusto. L’identificazione della destinazione d’uso dell’edificio come un “Auditorium“, proposta dagli archeologi al momento della scoperta, è stata ormai concordemente abbandonata. (altro…)

Sabato 10 febbraio 2018, ore 17:00. Artisti all’Opera. Il Teatro dell’Opera di Roma sulla frontiera dell’arte da Picasso a Kentridge 1880-2017 – Palazzo Braschi

Una mostra celebra il rapporto del Teatro dell’Opera con i più grandi artisti del Novecento. Una galleria di meraviglie d’arte scenica, realizzata da alcune tra le più grandi figure dell’arte del Novecento: da Pablo Picasso a Renato Guttuso, da Giorgio De Chirico ad Afro, da Alberto Burri a Giacomo Manzù, da Mario Ceroli ad Arnaldo Pomodoro fino ad arrivare a William Kentridge. Sono esposte scene e costumi di questi grandi artisti, piccoli capolavori inusuali, bozzetti, figurini, maquette.Inoltre, i filmati d’archivio e le proiezioni a cura dell’Istituto Luce fanno entrare il visitatore dietro le quinte del palcoscenico per ammirare da vicino tutto ciò che di solito vede dalla lontana platea.

(altro…)