Sabato 1 agosto 2020, ore 18:00. Passeggiate Borghesi: da Porta Pinciana al Parco dei Daini

Villa Pinciana, così era chiamata Villa Borghese. Nel 1606 il cardinale Scipione Caffarelli Borghese comincia ad acquistare vigne e terreni adiacenti alla proprietà di famiglia,  armonizzando e unificando i vari appezzamenti con la creazione di viali e varie recinzioni. Alla morte del Cardinale, nel 1633, la villa era ormai completata da diversi anni e aveva assunto l’aspetto che avrebbe conservato in gran parte fino alla fine del secolo successivo. I recinti erano tre; nella nostra passeggiata ci concentreremo sul primo, che corrispondeva alla porzione di parco di fronte al Casino Nobile, e sul secondo, che corrispondeva all’attuale Parco dei Daini (altro…)

Sabato, 25 luglio 2020, ore 17:00. Mausoleo di Cecilia Metella e il Castrum Caetani

Il mausoleo di Cecilia Metella e il Castrum Caetani costituiscono il complesso monumentale più famoso della via Appia Antica. Il complesso architettonico fu costruito durante il principato di Augusto per onorare la memoria di Cecilia Metella, figlia del console Quinto Cecilio Metello. È un mausoleo a pianta circolare su un basamento a pianta quadrata, che ricorda in dimensioni ridotte quello dell’impertore Augusto. (altro…)

Pillole di passeggiate 11: La Tomba dei leoni ruggenti

Nella zona di Veio, a seguito di un’autodenuncia di un “tombarolo” pentito, fu scoperta nel 2006 un sepolcro etrusco, completamente scavato nel tufo e preceduto da un corridoio di accesso con banchine laterali per lo svolgimento di cerimonie funebri. La Tomba è detta “dei leoni ruggenti” per lo straordinario affresco in cui emergono quattro leoni con le fauci spalancate e denti aguzzi. (altro…)