Sabato 18 febbraio 2017, ore 15.30. Chiesa di San Lorenzo in Miranda e nobile collegio Chimico Farmaceutico

La chiesa di San Lorenzo in Miranda occupò già dal VII sec la cella del tempio dedicato all’imperatore Antonino Pio e alla moglie Faustina, (II sec.) che si affacciava sul Foro romano. Nel 1429 il papa Martino V donò la struttura all’Universitas Aromatariorum Urbis, ovvero alla confraternita dei farmacisti, perché ne facesse un luogo di studio e di assistenza. La denominazione in Miranda si attribuisce solitamente alle meraviglie del Foro che la circondano. La chiesa fu interamente ristrutturata tra il 1601 e il 1614 da Orazio Torriani. Dell’antico tempio rimangono dieci colonne della fronte che formano un portico antistante la facciata della chiesa. (altro…)

Domenica 12 febbraio 2017 – ore 17. Il Museo Universale, Scuderie del Quirinale

Tra il 1796 e il 1814, nel corso delle campagne militari francesi, oltre 500 dipinti erano stati prelevati dai territori italiani, inviati a Parigi e selezionati per essere esposti nel nascente Museo del Louvre. Nel 1816 rientrano a Roma i capolavori artistici e archeologici dello Stato Pontificio requisiti dai napoleonici. Contemporaneamente al rientro delle opere migrate in Francia,  l’Italia si troverà a interrogarsi per la prima volta sul destino di migliaia di opere d’arte che una volta si trovavano in chiese e conventi ormai chiusi. Un dibattito sul valore pubblico del patrimonio artistico favorì l’apertura di musei ancora oggi tra le realtà più significative del Paese: la Pinacoteca di Brera, le Gallerie dell’Accademia di Venezia o la Pinacoteca di Bologna.

(altro…)

Sabato 4 febbraio 2017, ore 15. Le chiese nazionali a Roma

 Fin dalla prima età moderna, Roma fu meta di pellegrini, di commercianti e di banchieri, di artisti e di intellettuali, di religiosi e diplomatici provenienti da ogni parte del globo. Gruppi di connazionali si riunirono in confraternite per garantirsi sostegno e assistenza, fondando ospizi, ostelli e costruendo chiese. Nascono così, a partire dal XV secolo, le prime chiese nazionali, che sono inizialmente vere e proprie istituzioni a servizio di una “nazione”, cioè di una comunità che condivide la stessa lingua, medesimi costumi, usanze e tradizioni. (altro…)